25 settembre 2017

“Le sfide che emergono dalla rivoluzione digitale non sono solo legate alla connettività, ma anche a guidare il processo di sviluppo tecnologico mantenendo protagonista l’essere umano. Bisogna fare in modo che l’uomo sia sempre più padrone del suo destino e non travolto dai sistemi tecnologici Questo è un tema che coinvolge i nostri paesi, i nostri governi e le nostre democrazie”.

È quanto ha dichiarato il sottosegretario al ministero dello Sviluppo economico Antonello Giacomelli, in apertura dei lavori della Conferenza multistakholder del G7 Ict e industria, che si è svolta a Torino. “Nei prossimi anni ci saranno ulteriori progressi, che permetteranno lo sviluppo di ulteriori servizi in una rete sempre più connessa – ha proseguito Giacomelli – l’industria digitale rappresenta una grande opportunità”.