19 settembre 2017

I progetti di comunicazione e informazione del sistema camerale e delle autonomie locali per sostenere la diffusione della banda ultralarga.

Accompagnare la diffusione della banda ultralarga, in particolare la rete pubblica, direttamente sui territori, incentivando l’azione di comuni e imprese a diffondere e utilizzare i servizi digitali. In una parola, avvicinare cittadini e aziende alla fibra ottica e ai servizi di connettività ultraveloce contribuendo ad alimentare l’offerta e a far crescere la domanda.

È questo lo scopo di due progetti di informazione e comunicazione, selezionati e finanziati dal Mise, che vedono come destinatari da un lato le amministrazioni e le comunità locali e dall’altro l’imprenditoria legata ai territori. I due progetti ad opera della Lega delle Autonomie Locali e di Unioncamere che accompagneranno  la fase più operativa del piano banda ultralarga, spiegandone le peculiarità strategiche, saranno presentati a Roma nel corso di due convegni  che si svolgeranno il 21 e il 22 settembre (in allegato i rispettivi programmi).

Si apre così una nuova fase del piano Bul, che arriva direttamente a bussare alla porta di imprese e cittadini. Il progetto Ultranet di Unioncamere e Crescita Digitale in Comune di Legautonomie da un lato contribuiranno ad informare sui tempi e sviluppi del piano BUL e dall’altro punteranno a stimolare la nascita di nuovi servizi e ad accrescere la domanda di connettività.


21 settembre Programma dell’evento “Ultranet. banda ultralarga, Italia ultramoderna”

22 settembre Programma dell’evento “Crescita Digitale in Comune”