11 dicembre 2017
5g milano

Venticinque aziende, dieci endorser tra istituzioni e aziende locali, oltre al Politecnico di Milano che sarà partner strategico e due centri di ricerca come Iit e Cnit. Per un totale di 41 progetti su nove settori trasversali e oltre 90 milioni di investimenti.

Sono questi i numeri principali della proposta 5G elaborata da Vodafone per far diventare Milano la capitale europea della Gigabit Society. Vodafone, che si è aggiudicata il bando pubblico indetto dal ministero dello Sviluppo Economico per la città metropolitana di Milano, ha presentato oggi i progetti messi a punto con il sostegno del comune di Milano, della Regione Lombardia e della Città Metropolitana.

Vodafone ha oggi illustrato a Palazzo Marino i principali servizi che, in collaborazione con oltre 28 partners,  intende sviluppare con le nuove tecnologie mobili di V generazione.

La presentazione di oggi – che segue quelle degli altri consorzi vincitori a Prato, Bari, Matera e L’Aquila – ha visto la partecipazione, tra gli altri, dell’amministratore delegato di Vodafone Italia Aldo Bisio; dell’assessore alla Trasformatore digitale e servizi civici del Comune di Milano Roberta Cocco; dell’assessore all’Università, Ricerca e Open innovation della Regione Lombardia Luca Del Gobbo; del rettore del Politecnico di Milano Ferruccio Resta; del consigliere delegato alla Semplificazione e digitalizzazione della Città Metropolitana Francesco Vassallo. Le conclusioni sono state a cura del sottosegretario allo Sviluppo Economico, Antonello Giacomelli.

Presentazione 5G Vodafone per l’area metropolitana di Milano