8 agosto 2017

Il 7 Agosto il CIPE , su proposta del Ministro per la Coesione Territoriale e per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti, ha completato la dotazione delle risorse per il piano Banda Ultra Larga, assegnando al Mise gli ulteriori 1,3 miliardi del Fondo Sviluppo e Coesione (FSC) già individuati nella delibera CIPE 65 del 2015 per raggiungere tutti gli obiettivi della Strategia BUL.

Il COBUL della settimana scorsa infatti aveva valutato in 3.6 miliardi il fabbisogno per la realizzazione della fase II della Strategia, utili al sostegno della domanda, al completamento degli investimenti infrastrutturali necessari nelle aree grigie ed agli obiettivi della Giga Society. I 3,6 miliardi saranno finanziati dai risparmi delle gare già effettuate per le aree bianche, da risorse europee e del FSC già assegnate ancora disponibili e, appunto, dagli ulteriori 1,3 miliardi di risorse del FSC assegnati nella seduta del CIPE. Da settembre il COBUL definirà nel dettaglio le modalità e la tempistica degli interventi.