25 ottobre 2016
turismo digitale

Il 26 luglio 2016 il Ministero dello sviluppo economico – insieme con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e l’Agenzia per l’Italia digitale – ha firmato un Protocollo di intesa per la creazione di un ecosistema digitale del turismo in grado da un lato di facilitare l’accesso dei cittadini e dei turisti al patrimonio culturale sull’intero territorio nazionale e dall’altro di consentire ai privati di sviluppare applicativi e servizi a valore aggiunto. Gli impegni prioritari del Protocollo prevedono la diffusione della banda ultralarga per collegare tutti i siti turistici e culturali, una rete wi-fi diffusa e federata con un sistema di accesso unico, nonché dati pubblici e privati aperti, con standard e regole di utilizzo che consentano lo sviluppo di servizi.