Accordi con le Regioni

La realizzazione della rete pubblica nazionale sulle aree bianche, cioè a fallimento di mercato, si fonda sull’accordo tra lo Stato e le Regioni.

Dal punto di vista normativo il coordinamento tra Ministero dello Sviluppo Economico, la Presidenza del Consiglio dei Ministri e le Regioni è assicurato da un accordo siglato l’11 febbraio 2016.
Per l’utilizzo delle risorse e le modalità di attuazione il Mise ha concluso degli accordi di programma con le Regioni.
Le risorse che finanziano il programma sono fondi nazionali FSC (Fondo per lo sviluppo e coesione), fondi Comunitari FESR (Fondo europeo sviluppo regionale) e FEASR (Fondo europeo per lo sviluppo rurale)

3.000 milioni di euro

53.3%

1.600 milioni di euro

Risorse dello Stato

46.7%

1.400 milioni di euro

Fondi UE delle Regioni

Obiettivi

13 milioni

di cittadini coinvolti

7.459

di comuni coinvolti

8,4 milioni

Unità immobiliari